Quando qualche anno fa sono riapparse sulla scena, più di qualcuno le aveva bollate come un ritorno destinato ad essere una moda passeggera.  Invece, col passare del tempo, si confermano con un elemento decorativo evergreen: stiamo parlando delle cementine.

La cementina d’altronde è tipica delle nostre case e va ad accentuare la bellezza e la nostalgia architettonica del nostro entroterra: sempre più presentano design spettacolari, con disegni originali e immagini studiate nei minimi dettagli. L’iconografia rappresenta forme geometriche, floreali e vegetali, con colori accentuati a causa della ripetizione dei disegni e l’armonia simmetrica dei suoi elementi.

Le decorazioni di cementine trasforma motivi classici in pattern contemporanei, grazie a moduli componibili dove il colore è protagonista per reinventare lo spazio con un nuovo decor. Le rievocazioni materiche, i toni naturali e le tinte argillose di altre si uniscono alla superficie in graniglia, un classico del Novecento, donando un sapore post industriale all’ambiente.

Altre decorazioni giocano sugli opposti: un equilibrio complementare tra il bianco e il nero, per un nuovo minimalismo decorativo che attualizza il classico.

Infine l’utilizzo di color retro, evocando lo stile degli anni Sessanta attraverso textures che interpretano influenze pop con cromatismi dal gusto raffinato. Oppure, lasciandosi ispirare dallo stile Boho chic, un’interpretazione moderna del periodo bohemien: libero e naturale, amante del mix&match, il recupero dei materiali del passato.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

 

 

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

5 + 10 =