Quali saranno i materiali trendy per la cucina del prossimo futuro? La recente fiera Eurocucina di Milano ha decretato il successo del mix&match di finiture diverse in una stessa composizione. L’ambiente cucina-open space è infatti sempre più spesso operativo e insieme conviviale e le finiture diventano il trait d’union per trovare l’armonia con le altre stanze della casa. La zona cottura e lavaggio può così essere in brillante acciaio, le librerie in legno per dare continuità al soggiorno e i volumi chiusi delle colonne attrezzate in pratico laminato dalla finitura metallica. L’obiettivo del progetto che vede la cucina al centro della casa è creare volumi che, grazie all’incontro tra diversi materiali, diano vita a una personalissima espressione compositiva.

La produzione offre un’ampia possibilità di soluzioni, più o meno pregiate, da scegliere e accostare a seconda del risultato estetico che si vuole ottenere e del budget a disposizione. Massima libertà compositiva, quindi, nell’abbinamento creativo tra laminati e materiali nobili come il legno di olmo o il rovere termotrattato, lavelli integrati con il piano di lavoro in materiali sintetici e gioco di isole dai volumi puri che nascondono la zona operativa grazie a piani scorrevoli. Di attualità è il bancone dall’effetto monolitico ottenuto usando lo stesso materiale per il piano di lavoro e per le ante, prive di maniglie per esaltare la continuità delle superfici.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

11 + 7 =