Rivestimenti in rilievo e forme geometriche, pavimenti ceramici che riproducono al millimetro i colori e le texture del legno naturale, cucine integrate nel soggiorno e bagni minimalisti dalle linee squadrate sono alcune delle tendenze per design degli interni del 2020.

Le nuove tecnologie hanno cambiato il modo di creare e di intendere il design: l’automazione e l’esecuzione a catena hanno perfezionato le tecniche e le finiture con materiali più ecoefficienti e naturali. È il caso delle cucine intelligenti di Gamadecor con Smart Kitchen come esempio principale. Oltre alla sua struttura minimalista, questa cucina che interagisce con l’utente è stata progettata con legno di rovere e nel suo piano di lavoro sono integrati tutti i moduli di cottura, un secondo lavandino e una superficie che funge da bancone.

La sostenibilità presentata dalla ceramica e dal gres porcellanato rispetto al legno naturale permette di creare ambienti caldi e unici come quelli che si ottengono con questo materiale. Data la sua resistenza al passare del tempo, agli urti o alle temperature estreme, queste collezioni puntano su un design integrativo più consolidato e robusto.

Succede anche con Fitwall™ di Krion. Questo pannello decorativo minerale di gran formato è destinato a progettare ambienti in modo rapido e senza lavori in muratura. Grazie alla loro facile applicazione e alle finiture altamente realistiche e in rilievo, questi pezzi possono essere utilizzati per creare ambienti con una propria identità attraverso texture e volumi che si ispirano al legno, al calcestruzzo, alla terracotta o ai tessuti. La versatilità che caratterizza Krion® permette di sviluppare mobili, accessori e rivestimenti personalizzati.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

12 + 4 =

Share This