Elegante nella sua semplicità: il colore Pantone dell’anno 2020 è il Classic Blue. Una scelta che punta su una tonalità rassicurante, con le sue suggestioni naturali del cielo all’alba. Un blu che punta a portare un senso di tranquillità e pace, ma al tempo stesso sa essere moderno nel mondo della decorazione d’interni. Ci sono molti esempi di chi ha portato un tocco di carattere alla casa con elemento di questo colore, sia con importanti interventi cromatici alle pareti, sia con un arredo importante come può essere il divano.

Questa sfumatura cromatica senza tempo, elegante e rilassante è una tinta che può essere facilmente declinata anche all’interno delle nostre case, portando con sé le qualità rassicuranti e nel contempo stimolanti di un cielo all’imbrunire. Il blu, al contempo semplice e sofisticato, mette infatti «in evidenza il nostro desiderio di una base stabile da cui partire mentre ci apprestiamo a varcare la soglia di una nuova era», racconta Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute.

Sfumatura che invita alla riflessione, aiutandoci nella rifocalizzazione dei pensieri e nella concentrazione, il Classic Blue può essere steso sulle pareti di una stanza – tutte per ottenere un effetto immersivo, una sola per esaltare le peculiarità degli arredi e degli oggetti che vi si stagliano davanti – o essere declinato qua e là con poche scelte mirate.

Colore “onesto”, capace di trasmettere senso di protezione, entra indistintamente in ogni ambiente della casa, dal soggiorno alla camera da letto, dallo studio al bagno, luogo quest’ultimo peraltro dove già da tempo è protagonista. Rivestimenti e finiture blu possono così contraddistinguere arredi, complementi e oggetti diversi… una sinfonia cromatica che sicuramente non passerà mai di moda, portando al contrario sempre un tocco di modernità a un arredamento in stile classico o sottolineando la contemporaneità di composizioni minimaliste.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

7 + 10 =

Share This