Spesso capita che nel restyling di un bagno si vada ad eliminare la vasca per avere una soluzione che ottimizza lo spazio e aiuti a ricavare una zona funzionale. In tutti i casi vanno adeguati parzialmente gli impianti alla nuova distribuzione sostituendo, laddove serva, il rivestimento a terra. Cosa ci può stare al posto di una vasca che solitamente misura 170×70 cm?

1. ZONA PIU’ FUNZIONALE

Mettendo al centro del locale una doccia passante, il volume viene razionalmente suddiviso in tre zone. In questo modo il bagno può essere utilizzato da più di una persona per volta. Per dividere l’ambiente senza cambiare il numero dei vani, si può prevedere di installare due pannelli scorrevoli su un binario. In fondo al locale, si possono collocare i sanitari, uno di fronte all’altro, per occupare meno spazio lungo la stessa parete, risparmiando così centimetri. Il lavabo viene posizionato all’ingresso del bagno, con un modello confortevole e capiente che integra top e contenitore: la minore profondità del mobile rispetto alla vasca preesistente permette di disporre di un ‘area ampia che consente di utilizzare più comodamente il bagno.

2. L’ANGOLO LAVANDERIA

Cambiare per aggiungere una funzione: la vasca viene sostituita da una composizione attrezzata per dedicarsi al bucato in gran comodità. Il mobile con lavatoio integrato e lavatrice inserita nella parte inferiore utilizza lo spazio della vasca e utilizza gli stessi attacchi idrici. Meno profonda della vasca, può disporre di sufficienti centimetri davanti per consentire un accesso pratico e l’apertura più agevole delle ante.

Il piano con vasca integrata in ocritec (lucido o opaco) grazie alla sua tavoletta, crea un doppio fondo raffigurando un tradizionale lavabo che si trasforma in un pratico e capiente lavatoio.

3. UN DOPPIO LAVABO

Questa soluzione dà ariosità alla stanza: il lavabo viene duplicato e si può ottenere un volume ampio della doccia. Il bagno può essere suddiviso in due zone con una lastra di vetro scorrevole. Sfruttando, con qualche modifica, il punto acqua esistente, al posto della vasca si riesce ad inserire un mobile con due labi affiancati. I centimetri recuperati in profondità (circa 20) servono per rendere più comodo l’accesso e l’utilizzo come cassettoni delle basi.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

3 + 5 =

Share This