Essenzialità. Delle forme, del disegno d’interni, dei materiali. Una semplicità tutt’altro che standard, sigillo di uno stilo eco-contemporaneo: è questo in estrema sintesi il mood che imprime alla casa un legno di recupero che permette di rileggere il passato, farne tesoro e tramutarlo in qualcosa di speciale, per comunicare il fascino intrinseco di un habitat suggestivo nel segno della sostenibilità. Nodi e venature evidenziano tonalità calde e avvolgenti del legno – sia esso abete, olmo, castagno o noce – incontrando magari innovative soluzioni di domotica per un sistema abitativo pratico, funzionale e sempre improntato al massimo risparmio energetico.

Scegliere un legno di recupero significa scegliere un materiale autenticamente ecologico, sia esso un legno antico – recuperato da abitazioni dismesse – o vecchio perché accatastato per lungo tempo in una segheria: entrambi rimettono in circolo materiale nobile senza impatti. Inoltre le colle utilizzate sono prive di formaldeide e pentaclorofenolo, quindi non hanno composti organici volatili che possono mettere a rischio la salute. Infine i prodotti di finitura sono cere olio completamente ottenute con prodotti estratti dalla natura (quali olio di lino, olio di canapa, olio di girasole, propoli, cera d’api e cera carnauba) che donano ai pavimenti e rivestimenti morbidezza e luminosità.

Ogni passaggio della lavorazione diventa importante per rendere unico un pavimento di recupero. Dalla pulitura e schiodatura nella cui lavorazione, grazie al prezioso aiuto del metaldetector, vengono individuati tutti i chiodi o i residui arrugginiti degli stessi e, con il solo uso certosino dello scalpello, vengono estratti uno ad uno fino alla totale eliminazione. Fino al taglio delle travi dai quali si ottengono le cartelle, parte nobile del pavimento, successivamente sottoposte al trattamento antitarlo naturale in essicatoio ed in seguito incollate e passano alla delicata fase del restauro.

“Il valore del legno antico, custode del ricordo di quei passi che, nel tempo, lo hanno vissuto: quelli vigorosi di chi lavorava, quelli minuti di chi cresceva, quelli leggeri di chi amava, quelli incerti di chi invecchiava.”

Nella gallery che segue alcune realizzazione con legno di recupero e le campionature presenti nel nostro atelier: vi aspettiamo per farvi toccare con mano la bellezza e il calore di un legno intramontabile.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

15 + 3 =

Share This