Superaccessoriati, sartoriali e versatili: i contenitori per la zona notte esprimono tutto il savoir-faire del made in Italy. Se le ante sfoggiano materiali preziosi, dal legno alla pelle, gli interni offrono soluzioni per ogni esigenza. L’armadio ha per definizione un design lineare. Ma ci sono diversi modi per impreziosirlo, come progettare contenitori che si integrino completamente nelle pareti circostanti, creando un unicum tra muro e armadio. Oppure, al contrario, un’anta con telaio in alluminio che disegni dei pattern geometrici. Senza aggiungere elementi decorativi, è sempre la finitura a caratterizzare l’ambiente.

Il contenitore nasconde le cose; la cabina armadio le espone. E, in questo secondo caso, niente è meglio di finiture pregiate come la pelle, il cuoio o i legni esotici. L’attenzione nei confronti degli accessori moda ci porta a impreziosire lo spazio deputato al contenere con una serie di scomparti e ripiani dedicati alle passioni personali. La cabina armadio in Italia comincia a prendere piede nei primi Anni 90. In quel periodo si diffondono i loft, gli ambienti aperti e in contemporanea un rinnovato atteggiamento delle persone nei confronti del guardaroba. Aumenta il desiderio di apparire e di piacersi. E lo spazio dedicato agli abiti e alla cura del look diventa protagonista.

Vuoi saperne di più? Rimaniamo in contatto!

14 + 7 =

Share This